Archivi del mese: dicembre 2012

It´s wonderful

http://www.youtube.com/watch?v=rmGN9TetiQ0

Pubblicato in Home | Lascia un commento

Buone Feste

Dal profondo del cuore un augurio di tanta felicità per un felice Natale ed un nuovo anno ricco di soddisfazioni.

Pubblicato in Home | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Allegria sincera – una delle principale caratteristiche dello SwáSthya Yôga

Allegria e serietà non si escludono a vicenda. Puoi essere una persona di un’allegria contagiosa e, allo stesso tempo, molto seria nei confronti dei precetti fondamentali della vita sociale.

L’allegria è salutare e ci predispone ad una vita lunga e felice. L’allegria scolpisce il nostro volto in modo che dimostri più gioventù e simpatia. L’allegria è accattivante e apre porte che, altrimenti, ci costerebbero più sforzo. L’allegria può conquistare amici sinceri e conservare antiche amicizie. Può persino salvare matrimoni.
Non è concepibile un praticante di Yôga senza allegria. Se lo Yôga porta felicità, il sorriso e l’atteggiamento tranquillo sono le sue conseguenze naturali.

Però, amministra la tua allegria evitando di superare i limiti e non aggredire gli altri. Alcune persone quando sono allegre diventano rumorose, indelicate e invadenti. Questo, ovviamente, non è il caso dello SwáSthya yôgin.

Maestro De Rose

Pubblicato in Home | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Concerto di capodanno

Sta arrivando l’evento dell’anno! Grande concerto dei ‘The Divinos’ a Stazione Birra, il 31 dicembre alle 22.30, con coreografie del Metodo De Rose di Carlo Mea e le straordinarie esibizioni di danza di Sara Brilli, Maura Armento e Serena Ottardo. Vedrai cose mai viste prima…

Pubblicato in Home | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Modulo di Filosofia

Martedì (12 dicembre) alle 21:30 vi aspettiamo a scuola per il Modulo di Filosofia: L`albero dello Yôga.

Pubblicato in Home | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Metodo De Rose

Pubblicato in Home | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Come superare gli ostacoli


Il primo passo è cambiare l’atteggiamento mentale verso l’ostacolo: consideralo come una sfida da sormontare e non più come un problema. Affronta la sfida con l’entusiasmo di un vincitore, invece di considerarti una vittima delle ingiustizie. Diventare consapevole che sei il responsabile di tutto ciò che ti accade è un grande passo per acquisire la fiducia di essere capace di qualsiasi cosa, e per smetterla con le lamentele.

Il vittimismo e l’autocommiserazione sono la cosa migliore per peggiorare il problema e considerarti sconfitto dalla difficoltà. Chi si compiange alimenta le stesse emozioni e pensieri che spesso sono l’origine dell’avversità che si affronta. Citando Einstein, non si può risolvere un problema con la stessa mentalità che l’ha generato. Dunque, basta lamentarti, altrimenti entri in un circolo vizioso senza uscita. Molte volte, chi affronta difficoltà e si lamenta lo fa per attirare attenzione e affetto di chi gli sta vicino. I suoi cosiddetti ‘problemi’ sono solo una scusa per colmare carenze affettive, dunque una parte di sé stesso continua a volere stare male. Non è lagnandoti che l’avversità sparisce, è cambiando il tuo modo di ragionare e mettendocela tutta per superarla.

Da adesso in poi la tua missione è sormontare questo ostacolo, che sicuramente ti farà diventare più forte e capace. Lo sforzo fatto per vincere una grande sfida ti porta ad un superamento delle tue capacità e ad un rafforzamento personale. Dunque è una spinta al tuo sviluppo. Senza gli ostacoli rimarresti stagnato senza evolvere e crescere come persona. Per la prossima sfida che dovrai affrontare, avrai più risorse personali e una conoscenza maggiore di come sormontarla. Desiderare una vita senza ostacoli è una illusione, dunque sta a te adattarti ed imparare a vincerli. Evita di parlare in continuazione del problema, concentrati invece sulla soluzione.

Rifletti in modo ragionevole per renderti conto di tutte le azioni che puoi fare per raggiungere il traguardo e poi datti da fare! Dire a te stesso che non sei capace è uno dei maggiori ostacoli, che però è stato creato da te! È solo una scusa per rassegnarti alla sconfitta prima ancora di metterti alla prova. Le capacità si allenano e aumentano a seconda del tuo atteggiamento interiore. Se qualcuno ti dice che non ce la farai o che non è possibile, non ti demotivare: che questo sia un motivo in più per raggiungere i tuoi scopi con ancora più dedizione e superare perfino le opinioni degli altri.

Uno dei maggiori strumenti che hai per vincere qualsiasi tipo di ostacolo è la visualizzazione, immaginando che superi la sfida e raggiungi il tuo traguardo. Ma per essere efficace è fondamentale che tu ne sia convinto, altrimenti è un auto sabotaggio. Visualizza in continuazione che riesci facilmente ad essere più forte dell’ostacolo, ma senza ossessione. Fallo con la grinta di chi è sicuro di essere capace di raggiungere qualunque obiettivo attraverso questa capacità mentale e un cambiamento delle azioni mirata ai traguardi personali. I tuoi pensieri cambiano la realtà, se credi che sarà difficile lo fai diventare tale, se invece sei convinto che sarà facile lo renderai raggiungibile.

Quando sei a metà strada, fermati per riflettere sul tuo percorso verso la meta: è importante vedere il bicchiere mezzo pieno e non mezzo vuoto! Sentiti realizzato con la gioia della vittoria per quello che hai già raggiunto, invece della frustrazione della sconfitta per quello che c’è ancora da percorrere. In questo modo ti stai condizionando a giungere lo scopo desiderato. Se è un obiettivo misurabile, come accade di solito nell’area professionale, scrivi le tue mete per tappe e confrontale nel tempo con i risultati ottenuti.

Per chi desidera superare le sue capacità, imparare tecniche e concetti utili ad una vita più appagata e felice, sicuramente il Metodo De Rose ha tanto da insegnare: con le sue tecniche di visualizzazione, concentrazione, forza, flessibilità, decontrazione ed altre, ti porta ad un auto superamento continuo, aumentano la tua energia, stabilità emozionale e lucidità mentale, facendoti diventare più capace di superare le avversità della vita.

Se ce l’hai veramente messa tutta ma ancora non hai raggiunto lo scopo ambito, evita di entrare in ansia, la tensione della meta non conquistata la fa diventare ancora più distante. Se sei consapevole di aver fatto di tutto o se veramente non riesci ad ottenere un risultato migliore, è giunta l’ora di affidare il risultato delle tue azioni al corso naturale degli avvenimenti. Nel momento presente il tuo mondo può essere incompreso, ma nel futuro vedrai che perfino avvenimenti sgradevoli ti portano spesso a cambiamenti molto positivi nel futuro.

Carlo Mea

Pubblicato in Home | Lascia un commento