Archivi del mese: agosto 2013

Mollare? Mai!!!

La nostra felicità più grande non sta nel non cadere mai,
ma nel risollevarsi sempre dopo ogni caduta.

Confucio

Ti è mai capitato di voler ottenere qualcosa, provarci varie volte e non riuscirci?

Credimi, succede a tutti, perfino ai migliori! La differenza è che chi vince nella vita sono quelli che vedono il traguardo al di là dell’ostacolo. Non sono quelli che non cadono mai, perché solo chi non prova non casca. Chi raggiunge i suoi obiettivi sono quelli che cadono 100 volte e si rialzano 101! Ti è mai successo di provare qualcosa 2 o 3 volte e poi arrenderti? E se avessi fatto lo stesso quando eri piccolo e provavi a camminare? E’ quella stessa forza di volontà che ora devi mantenere per il tuo scopo, devi provare finché ci riesci!

Se tenti di raggiungere un obiettivo numerose volte e non hai ancora raggiunto il risultato desiderato, non demordere: cambia approccio ma non lasciare mai che il tuo sogno si spenga! Può darsi che tu ti trovi sulla strada sbagliata. Non ti servirà a niente essere determinato se non usi lo strumento giusto, sarebbe come provare a mangiare la minestra con una forchetta… basterebbe usare il cucchiaio e l’impossibile diventa facile.

Le persone che realizzano i loro sogni sono quelle che non si identificano con i fallimenti, ma affrontano ogni caduta come un’opportunità per imparare e crescere. Tu pensi che i grandi vincitori che conosci se la sono cavata facilmente?

Sylvester Stallone si è visto rifiutare 1500 volte la sceneggiatura di Rocky prima che la prendessero. Già il primo film ha vinto diversi oscar e poi questo ha dato vita ad altri 5 seguiti di successo. In uno di questi film, il protagonista, interpretato da Sylvester Stallone, dice a suo figlio: ‘Non è importante come colpisci, l’importante è come sai resistere ai colpi, come incassi e se finisci al tappeto hai la forza di rialzarti… in piedi!’.

I Beatles hanno visto il contratto per il loro primo album rifiutato perché, secondo gli esperti, ‘il periodo delle chitarre è finito, non avrete successo con questa musica!’.

Thomas Edison a scuola era un disastro, i suoi insegnanti lo ritenevano ‘troppo stupido’, al lavoro veniva licenziato, quando ha iniziato le sue ricerche, ha provato 10.000 volte l’esperimento per accendere una lampadina. Però ogni volta che non ci riusciva, non lo prendeva come un fallimento, ma come un’opportunità per imparare ‘cosa non fare’. Fino al giorno che riuscì e si fece luce.

Walt Disney fu licenziato come disegnatore di fumetti per un giornale, per ‘mancanza di immaginazione e nuove idee’. Ha portato 5 volte la sua società al fallimento, però il risultato finale è quello che conosci.

Abraham Lincoln a 31 anni è fallito come uomo d’affari; a 32 e 34 anni è stato bocciato alle elezioni; a 35 gli è morta la donna amata; a 36 ha avuto un crollo psichico; a 38 anni ha perso un’altra elezione; a 43 non è riuscito a farsi eleggere al congresso; a 46 ci ha riprovato ed è stato bocciato un’altra volta; a 48 la stessa esperienza; a 55 non è riuscito a farsi eleggere senatore; a 56 ha perso la corsa per la vicepresidenza; a 58 non ha avuto un seggio elettorale; però a 60 è stato eletto Presidente degli Stati Uniti!

Il Maestro De Rose è vissuto 20 anni in miseria, fino a quando il suo lavoro è stato riconosciuto e valorizzato. Oggi ci sono centinaia di scuole con il suo Metodo, in 10 paesi.

Incredibile ma vero: Enzo Ferrari non è stato assunto per lavorare come operaio alla Fiat! Oltre a questi casi, ti potrei raccontare anche quelli di Michael Jordan, Oprah Winfrey, Soichiro Honda, Henry Ford, Albert Einstein, Charles Darwin, Stephen King, Harrison Ford, Steven Spielberg, Winston Churchill e tanti altri. Però sicuramente a quest’ora avrai già compreso il concetto.

Io stesso (non volendomi paragonare agli esempi precedenti), oltre agli atroci ostacoli che la vita mi ha fatto affrontare, sono oltre 10 anni che tante persone mi hanno detto che non sarei mai stato capace, che era impossibile e, nonostante tutto ciò, oggi vedo i miei sogni realizzati. Se ce l’ho fatta io, ce la farai anche tu!

(Dati di Abraham Lincoln estratti da Crea la vita come tu la vuoi!, di Italo Pentimalli.)

Carlo Mea
Presidente della Federazione Italiana del Metodo De Rose
www.CarloMea.it

Pubblicato in Home | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Testimonianza di una regista

“Ho sempre considerato di avere un ottimo rapporto con il mio corpo, e anche se non amo gli eccessi in un senso o nell’altro è vero che una mente è più sana in un corpo sano, quindi, senza fanatismi ma ci ho sempre tenuto.

Dopo molti anni di danza e sport sono arrivata quasi casualmente (anche se credo che il caso non esista) a conoscere il Metodo de Rose e la scuola di Carlo Mea, ai Parioli. Mi è piaciuto subito l’ambiente, i principi dello SwáSthya Yoga, che ho trovato tra l’altro molto affini al mio modo di intendere il mondo e il nostro modo di starci. Questa disciplina ha di bello, almeno per me, che ha in sé una sfida, ti porta a migliorare te stesso fisicamente ma soprattutto emotivamente e globalmente come persona, alza moltissimo il livello di concentrazione e lucidità, cose che per me e il lavoro che faccio sono fondamentali: le buone idee la creatività dipendono totalmente da concentrazione e attenzione.

In generale questa disciplina mi sta facendo mettere in discussione molto di quello che credevo di sapere su di me e di saper fare, e quindi mi spinge a cercare di migliorarmi e stabilire nuovi obiettivi. La cosa bella, però, dell’insegnamento del Metodo de Rose nella scuola Yôga Parioli, è che cercare di migliorare se stessi non corrisponde a un atteggiamento competitivo, anzi, sfidare i propri limiti attraverso questa pratica mette addosso una grande fiducia e vitalità. Personalmente devo aggiungere che ci si diverte anche molto, c’è sempre una bella armonia”.

Anne-Riitta Ciccone
Regista e Sceneggiatrice

Pubblicato in Home | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Audiocorso di concentrazione

Focus Vincente
Focus Vincente

Pubblicato in Home | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Metodo De Rose nel mondo

Il Metodo De Rose ha sedi in 10 paesi: Italia, Inghilterra, Francia, Spagna, Portogallo, Scozia, Stati Uniti, Cile, Brasile ed Argentina. Se viaggi in uno di questi paesi, chiedi al tuo istruttore il passaporto interno della nostra rete di scuole per poter praticare anche negli altri centri, senza alcun costo aggiuntivo.

Pubblicato in Home | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento